Nuova Zelanda: camion bloccano le strade intorno al Parlamento

Nuova Zelanda: camion bloccano le strade intorno al Parlamento

Un corteo di camion e camper ha bloccato le strade intorno al Parlamento della Nuova Zelanda a Wellington per protestare contro le misure sanitarie e la vaccinazione, una iniziativa ispirata a quella che sta paralizzando Ottawa, la capitale del Canada. Centinaia di veicoli, coperti da scritte come “ridateci la nostra libertà” e “la coercizione non è consenso”, hanno sostato nelle strade vicino al Parlamento. Altre centinaia hanno attraversato il centro della città suonando i clacson mentre oltre un migliaio di persone hanno assistito ai comizi.

Il primo ministro Jacinda Ardern ha detto di non avere intenzione di ricevere i manifestanti, sottolineando che la maggioranza dei neozelandesi ha mostrato il proprio sostegno al programma di vaccinazione del governo. “Il 96% dei neozelandesi è stato vaccinato, il che ci permette di vivere oggi con meno restrizioni grazie alla protezione che ci ha dato”, ha spiegato a Radio New Zealand.

Proteste fuori controllo, emergenza a Ottawa

All’undicesimo giorno di proteste contro le misure anti-Covid, la città canadese di Ottawa è in preda al caos e il sindaco ha dichiarato lo stato d’emergenza. La situazione è “fuori controllo”, ha detto lunedì il primo cittadino. I cittadini, stremati da giorni di occupazione delle strade e paralisi dei trasporti, hanno lanciato una class-action milionaria contro i manifestanti.  tgcom24.mediaset.it

Condividi

 

bresup

Articoli recenti