Attacco porno al Senato durante il convegno col Nobel Parisi

attacco porno al senato

“Sì, sto facendo la denuncia alla polizia postale. E’ andato in onda improvvisamente un filmato porno sul monitor del convegno che stavamo tenendo presso Palazzo Giustiniani, al Senato”. Raggiunta dall’AdnKronos, la senatrice del Movimento 5 Stelle Maria Laura Mantovani spiega di non poter stare al telefono più di tanto, perché sta raccontando agli inquirenti l’incredibile ‘intromissione’ hard Hentai, nel corso di un convegno che la matematica di Carpi, esponente di punta del movimento Cinque Stelle ed esperta di digitale ha organizzato, moderandolo via Zoom.

“Che cosa è questo?” si domanda a un certo punto la senatrice, vedendo comparire le scene di sesso al centro del monitor, mentre nei riquadri, alcuni dei partecipanti, tra cui Giorgio Parisi, fisico e accademico, premio Nobel 2021 per la fisica, sono online. Qualcun altro chiede alla regia di intervenire “perché c’è una persona che si è introdotta… . Datemi una mano a estromettere questa persona”.

L’attacco porno

“Oggi pomeriggio si è verificato un episodio gravissimo, un vero e proprio attacco verso il quale esprimo assoluto sdegno – spiega la pentastellata in una nota -. Nel corso di un convegno online da me organizzato, e non dal collega senatore Mario Turco come erroneamente riportato su alcune testate, qualcuno si è introdotto clandestinamente trasmettendo un video dal contenuto pornografico. Ho provveduto a segnalare il tutto alle autorità competenti affinché procedano a individuare il responsabile”.

“Il convegno è andato fino alla fine in modo regolare”, assicura quindi la senatrice pentastellata all’AdnKronos: “Sia relatori che pubblico hanno continuato come se non fosse accaduto niente”.

Condividi