Sentenza inappellabile: “Se non ti vaccini ti licenzio!” è reato di estorsione

Vittorio Sgarbi fa ascoltare una sentenza inappellabile, quella prof. Beniamino Deidda, direttore della scuola superiore di magistratura, che dice: “in questo Paese tutti ignorano il diritto. Dire ‘o ti vaccini o ti licenzio è reato di estorsione all’art. 629 del codice penale.”

Condividi