Covid, Ricciardi: auspicio per il 2022 è vaccinare il mondo

RICCIARDI auspicio per il 2022

“Il mio auspicio per il 2022 è che, al terzo anno di pandemia, finalmente si capisca che dobbiamo cambiare strada, che dobbiamo vaccinare il mondo. E per farlo dobbiamo sospendere momentaneamente i brevetti e condividere le tecnologie perché altrimenti le dosi di vaccino non ci sono per vaccinare tutti. Più che un augurio il mio è un appello”.

Così all’Adnkronos Salute Walter Ricciardi, consigliere scientifico del ministro della Salute e professore di Igiene all’università Cattolica. “Per vaccinare il mondo – spiega – ci vogliono miliardi di dosi, il programma internazionale Covax ne ha distribuito appena 800 milioni, non bastano. Questo meccanismo è basato sulle donazioni, ma queste non sono nemmeno pallidamente sufficienti per vaccinare l’umanità”.

Quindi, “se non cambiamo strada a livello mondiale, continueremo ad avere questo andamento consolidato: con ondate epidemiche che si susseguono, con dei picchi e delle pause. Ondate peggiori in autunno/ inverno, con un’attenuazione in estate. Serve quindi estendere la vaccinazione e mantenere, contemporaneamente, le misure di cautela, perché contro questo virus non si può abbassare la guardia”. ADNKRONOS

Condividi