Francesco Lelli muore nel sonno a 42 anni

Francesco Lelli

Un uomo di 42 anni, Francesco Lelli, è morto in casa nel suo letto a Pineto, nel teramano: la tragica scoperta del suo decesso è stata fatta dalla figlioletta di 10 anni, che al mattino presto è andata a svegliare i genitori nel lettone. Ma se la mamma ha subito risposto agli appelli della bambina, non è stato lo stesso per il papà, che non rispondeva e appariva esanime.

Vedendo che c’era qualcosa che non andava, la moglie ha così chiamato i soccorsi, che sono intervenuti e lo hanno trovato in condizioni disperate, racconta oggi il Corriere Adriatico. Trasportato in ospedale ad Atri, Francesco non ce l’ha fatta: la causa della morte è un infarto. Il pm di turno dopo l’ispezione cadaverica fatta dal medico del pronto soccorso ha firmato l’autorizzazione per la restituzione della salma alla famiglia per la sepoltura.

E ieri al suo funerale sono stati tanti i suoi concittadini che hanno partecipato all’ultimo saluto a rancesco Lelli. «Era la persona più buona del mondo», dice un amico, che al Corriere Adriatico racconta di quanto Francesco sia stato sfortunato nel suo passato: dopo aver perso il fratello maggiore quando era bambini, sei anni fa aveva perso la mamma (per una grave malattia), e due mesi fa anche il papà.

www.leggo.it

Condividi