Covid, la Nigeria distrugge un milione di dosi di vaccino

di Guido da Landriano – La Nigeria ha pubblicamente distrutto un milione di dosi di vaccino AstraZeneca non utilizzate, come potete vedere nel video. I vaccini erano scaduti a novembre. Erano stati ricevuti dalle nazioni ricche poco più di un mese prima ma, nonostante gli sforzi di governo per promuovere il vaccino, di circa due milioni di dosi ricevute, un milione è stato gettato via.

Il governo aveva deciso di utilizzare eventi pubblici per promuovere la vaccinazione, nella speranza di arrivare a vaccinare metà della popolazione entro fine anno, ma pare che i cittadini non siano particolarmente entusiasti della campagna vaccinale. Del resto ci sono stati sei morti per covid (dati di due giorni fa, 21 dicembre) su 200 milioni di abitanti, con una media a sette giorni di un morto: che bisogno hanno i Nigeriani di vaccinarsi? Se ne infischiano altamente.

Certo la popolazione è giovane, quindi meno influenzata dal covid, e ha problemi un po’ più gravi dell’epidemia, tipo la guerriglia nel nord del paese. Quella si che ammazza sul serio.  scenarieconomici.it

Condividi