Covid, Zaia: di questo passo, Veneto zona gialla da lunedì

Luca Zaia no vax non può fare il medico

“Siamo appesi al dato di occupazione dell’area medica, e penso che il bollettino di venerdì sarà da zona gialla. Non dico che dobbiamo diventare zona gialla, ma di questo passo, il Veneto sarà in giallo da lunedì”. Lo ha detto Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, nel punto stampa sull’andamento della pandemia. “Siamo in una tipica fase acuta e non vi è sentore di una inversione di tendenza”, ha affermato. “A oggi non abbiamo proiezioni di zona rossa. Se il problema è quello delle vacanze natalizie, prenotate senza problemi”

Veneto zona gialla, il Natale sarà giallo

Il Natale sarà giallo – ha aggiunto – sarà anche Capodanno, poi se continua a crescere sarà arancione. Al momento non c’è nessuna previsione del genere, ma bisogna lavorare tutti con attenzione e prevenzione”, ha concluso Zaia.

Facendo il punto sulla campagna vaccinale nella sua regione il governatore si è detto soddisfatto: “Sui vaccini abbiamo parametri assolutamente incoraggianti: siamo a 86,6%, andiamo verso l’87% di copertura vaccinale della popolazione over 12 e un altro dato è rappresentato dai vaccini nelle ultime 24 ore con 37mila inoculazioni”. In Veneto sono 2.096 nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore. Sono stati processati 38.009 tamponi, con una incidenza a 5,50 e il fine settimana si fanno i tamponi relativamente ai sintomatici.

“Il tasso di occupazione delle terapie intensive è al 12,8%, siamo già sopra la soglia del 10%”. “Gli ospedali iniziano a sentire la pressione – ha affermato – in totale ci sono 916 ricoveri in area non critica, 136 in intensiva”.  http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/zaia-veneto-in-zona-gialla-da-prossima-settimana-8b78a4fb-337f-4dd4-8761-f444e583f2e7.html

Condividi