Pregliasco: “Super green pass autoritario ma ci vuole”

pregliasco

“Il Super green pass lede un po’ la libertà, è autoritario ma ci vuole”. Così Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di Milano e direttore Anpas, oggi a Rai Radio1 ospite di ‘Un Giorno da Pecora’. Per il virologo si tratta di “un sistema a paletti che ci consente di mantenere la sicurezza necessaria. E’ una scelta che creerà fastidi e mal di pancia, ma è utile: più ci si vaccina, meglio è. C’è stata una graduazione per una serie di vincoli più o meno stringenti”.

La quarta dose dopo un anno o 6 mesi? “Spero che questa dose possa essere l’ultima universale per tutti. Poi immagino possa diventare un appuntamento come il vaccino antinfluenzale, destinato alle persone fragili e più esposte. Lo immagino offerto come soluzione opzionale alle persone sane. Ma dipenderà dall’insorgenza di nuove varianti e dall’esigenza di fare una dose aggiornata”.Lo dice , il virologo Fabrizio Pregliasco dell’Università di Milano e direttore Anpas. adnkronos

Condividi