Slovenia, muore 20enne: stop vaccino Johnson & Johnson

rianimazione dopo il vaccino Johnson & Johnson

Stop vaccino Johnson & Johnson – La Slovenia ha deciso di sospendere la somministrazione del vaccino Johnson & Johnson contro il Coronavirus dopo che una ragazza di 20 anni è morta dopo la vaccinazione per coaguli di sangue. Lo ha annunciato il ministro della Sanità Janez Poklukar.

La Slovenia aveva già sospeso l’uso del vaccino monodose di Johnson & Johnson, dopo la morte a settembre della donna, deceduta per un’emorragia cerebrale e coaguli di sangue, giorni dopo aver ricevuto una dose. Un comitato di esperti ha confermato una rara complicanza indotta dal vaccino. adnkronos

Condividi