Usa, giudice federale blocca obbligo vaccinale per operatori sanitari in 10 Stati

usa corte giudice federale

Un giudice federale ha bloccato in 10 Stati l’obbligo di vaccino del governo Biden per gli operatori sanitari, ritenendo che l’agenzia che l’ha imposto abbia abusato della sua autorità. Il giudice distrettuale Matthew Schelp di St. Louis ha vietato ai Centers for Medicare and Medicaid Services (Cms) di far entrare in vigore l’obbligo finché la corte non potrà sentire le sfide legali promosse dai 10 Stati (Missouri, Nebraska, Arkansas, Kansas, Iowa, Wyoming, Alaska, South Dakota, North Dakota e New Hampshire).

Si tratta del secondo schiaffo legale per Joe Biden, dopo che una corte federale d’appello di New Orleans ha bloccato lo stesso obbligo nelle aziende che impiegano almeno 100 dipendenti.

Ieri il consigliere della Casa Bianca per la pandemia Anthony Fauci, parlando alla Abc, ha detto che gli Usa sono “in stato d’allerta avanzato” di fronte alla nuova variante Omicron. Fauci ha ammonito sul rischio di una quinta ondata negli Stati Uniti. Il noto virologo ha rilanciato l’opportunità di vaccinarsi e di fare il booster senza attendere lo sviluppo di un vaccino specifico contro la variante Omicron, “di cui – ha detto – forse potremmo anche non aver bisogno”.  https://tg24.sky.it

Condividi