Covid, Gentiloni: la nostra economia si è adattata alla crisi grazie ai vaccini

Gentiloni grazie ai vaccini

L’incertezza e la volatilità” che si sono verificate nei mercati negli ultimi giorni “sono legate a questa nuova variante di Covid-19”, ma “non c’è ragione di farsi prendere dal panico” e “al momento non vedo le condizioni per un nuovo lockdown comparabile a quello che abbiamo vissuto”. Lo ha dichiarato il commissario all’Economia, Paolo Gentiloni, in un’intervista all’emittente televisiva Bloomberg.

Economia adattata grazie ai vaccini

“La nostra economia si è completamente adattata” al contesto pandemico, ha spiegato il commissario. “Non sto dicendo che non ci saranno problemi, specialmente nei settori dei viaggi e del turismo potrebbero esserci nuove difficoltà, ma in generale ritengo che la nostra economia si sia adattata a questo tipo di crisi grazie ai vaccini”, ha sottolineato l’ex premier.

Incenso al dio vaccino

Gentiloni non nasconde il fatto che “la situazione è molto incerta” ma ammette pure che “la ripresa dell’economia c’è ed è forte, nello stesso tempo ci sono dei rischi, inflazione, strozzature negli approvvigionamenti e ultimamente la nuova variante’.

Quanto a un suo possibile impegno istituzionale in Italia il commissario europeo getta acqua sul fuoco: “Sono pienamente impegnato a fronteggiare i problemi di cui abbiamo parlato”. Il riferimento a ipotesi di un incarico come primo ministro o presidente della Repubblica. Nell’intervista a Bloomberg Tv il commissario ha parlato della situazione economica alla luce dei rischi per la ripresa.  www.rainews.it

Condividi