Variante sudafricana chiamata Omicron per non offendere la Cina

cina pil xi complottismo

La ‘variante sudafricana’ del covid è stata ribattezzata Omicron per non offendere la Cina. Rispettando l’ordine dell’alfabeto greco, criterio scelto dall’Oms per non stigmatizzare nessun paese, la nuova variante avrebbe dovuto chiamarsi “Nu”. Ma si rischiavano confusioni con la parola inglese “new”. La lettera seguente era a questo punto la Xi, ma ricordava troppo il presidente cinese Xi Jinping. Il Telegraph ha citato una fonte dell’Oms, secondo la quale si è preferito passare ad Omicron “per non stigmatizzare un’intera regione”.

Variante sudafricana chiamata Omicron, ironia sul web

Il salto di due lettere ha provocato qualche ironia sul Web. Il senatore americano Ted Cruz ne ha preso spunto per accusare ancora una volta l’Oms di sudditanza verso i cinesi. “Se l’Oms ha paura del partito comunista cinese, come possiamo fidarci che chiedano loro conto la prossima volta che cercheranno di nascondere una catastrofica pandemia globale?”, si è chiesto su Twitter, il senatore repubblicano. adnkronos

Condividi