Covid, Palù: “Non escludo obbligo vaccinale per i bambini 5-11 anni”

palù

Sul vaccino anti-Covid-19 per la fascia 5-11 anni «l’Ema potrebbe anticipare una decisione già tra oggi e domani». Lo ha affermato il presidente dell’Aifa, Giorgio Palù, ospite su SkyTg24. In seguito alla decisione dell’Ema, «può arrivare una decisione dell’Aifa entro 24 ore» e su quando potrebbero partire le vaccinazioni anti-Covid-19 in Italia nei bambini 5-11, Palù ha sottolineato «possibile anche da lunedì».

Obbligo vaccinale per i bambini

«Non è tabù da sfatare é una valutazione che va fatta progressivamente, oggi 25-30% bambini si infetta» spiega Palù. «I dati dell’epidemia ci stanno dicendo che la categoria 5-11 anni è quella che presenta il maggior numero di casi incidenti. Per decidere sull’obbligo vanno soppesati i rischi e i benefici ma il quadro sta cambiando e anche i bambini sono ricoverati e non hanno patologie concomitanti, il rischio dell’infezione sta diventano molto superiore al rischio del vaccino che negli studi non esiste. Quindi l’obbligo del vaccino anti-Covid per la fascia 5-11 anni non si può escludere» ha chiarito il presidente dell’Aifa.  www.lastampa.it

Condividi