Regioni: chiederemo al governo restrizioni solo per i non vaccinati

presidenti di regione

“Chiederemo al Governo come Regioni che le misure restrittive legate alle fasce di colore valgano per le persone che non hanno fatto il vaccino, non per le persone che lo hanno correttamente fatto”. Lo afferma il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, dopo una telefonata con il presidente della Conferenza delle Regioni. Massimiliano Fedriga. Sulla stessa linea il governatore dell’Alto Adige, Arno Kompatscher che richiama in particolare sulla disciplina e il controllo effettivo dei Green pass perché “la quarta ondata non si fermerà al Brennero”.

Restrizioni solo per i non vaccinati

 “Se ci sono restrizioni siano per tutti tranne che per i vaccinati”, ha detto questa mattina il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, a margine di un convegno della Fondazione Italia in Salute a Roma. “Il vaccino funziona e limita i rischi, noi dobbiamo avere fiducia nella scienza e combattere contro le menzogne – aggiunge – i vaccinati che vanno in ospedale sono anziani o immunodepressi. Per questo è fondamentale la dose booster”, aggiunge.

“Se si dovessero rendere necessarie nuove restrizioni – e il vero gradone è rappresentato a mio avviso dalla cosiddetta zona arancione – queste dovrebbero coinvolgere esclusivamente coloro che non si sono vaccinati. La stragrande maggioranza degli italiani ha dato fiducia alla scienza e con senso di responsabilità nei confronti della comunità si è sottoposta al vaccino. Non sarebbe giusto far pagare a questa maggioranza la scelta incomprensibile di una minoranza, In questo senso concordo con il presidente Fedriga e con il presidente Toti”. Così, in una nota, il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto.

“Non possiamo pensare a restrizioni per questi cittadini che hanno dimostrato fiducia, consapevolezza e senso del bene comune”. Così scrive su Facebook il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, riferendosi agli “oltre 8 milioni di lombardi che hanno con convinzione e senso di responsabilità aderito alla vaccinazione” contro il Covid.

Questo pomeriggio una delegazione della Conferenza delle Regioni, guidata dal Presidente Massimiliano Fedriga, incontra i Capigruppo di Senato e Camera (presso la sala Capitolare del Palazzo della Minerva) per illustrare alcune urgenti e gravi criticità rispetto al finanziamento del Servizio Sanitario Nazionale dell’anno in corso e alla tenuta dei bilanci regionali e per presentare alcune proposte di intervento normativo. Così una nota della Conferenza delle Regioni.  http://www.rainews.it

Condividi