G20, bozza clima: 100 miliardi per la transizione ecologica

bozza clima

Chiuso al G20 di Roma, a quanto si apprende, l’accordo sulla dichiarazione finale del G20 di Roma. Compreso il capitolo più annoso sul clima, che conferma a 100 miliardi lo stanziamento ai Paesi più fragili per affrontare nei prossimi anni la sfida della transizione ecologica. Nella bozza della dichiarazione finale, l’obiettivo resta la riduzione del target da 2 a 1,5 gradi.

Nella dichiarazione finale del G20 la formula scelta, secondo quanto si apprende da fonti vicine alle negoziazioni, è “metà secolo” per l’obiettivo di carbon neutrality e non il 2050 come auspicato da alcuni paesi del G20. Secondo quanto spiegano le fonti il compromesso sarebbe stato per venire incontro alla situazione di diversità tra i paesi alcuni dei quali hanno ancora bisogno del carbone. Con questa dichiarazione finale, si spiega, si punta ad un obiettivo comune ma con un po’ di flessibilità per prendere in conto le diverse situazioni.

Il Nobel Rubbia smonta la bufala dei cambiamenti climatici
Documentario – La Grande Truffa del Riscaldamento Globale
Riscaldamento globale: anatomia di una TRUFFA
Finanziamenti per combattere i cambiamenti climatici transitano attraverso ”paradisi fiscali” facendo poi perdere ogni traccia
La colossale truffa delle rinnovabili – di Giusto Buroni

Bozza clima, finanziamento da 100 miliardi

Secondo quanto si apprende anche l’obiettivo comune di una riduzione del target da 2 a 1,5 gradi resta confermato e anche l’impegno per portare al finanziamento climatico a 100 miliardi. Nella dichiarazione finale c’è l’accordo anche sui vaccini e sulla solidarietà ai paesi del sud e africani e sulla global tax. adnkronos

Condividi