Tampone rimane incastrato nel naso, interviene il 118

tampone

Il bastoncino per il test anti coronavirus gli è rimasto incastrato nel naso, tanto da richiedere l’intervento d’urgenza del 118. Un “classico” tampone di controllo si è trasformato in una disavventura per un cesenate che martedì mattina si è recato al drive through allestito presso l’ospedale della sua città.

L’ambulanza ha trasportato il paziente nel pronto soccorso del Bufalini, a poche decine di metri, e nel reparto di otorinolaringoiatria i medici hanno provveduto a sfilargli il tampone. Come ha riferito l’Ausl Romagna, “incidenti come questo possono capitare”, inoltre “dopo un anno e mezzo di pandemia si è verificato solo un episodio”.

Tampone rimane incastrato nel naso, fosse nasali ipertrofiche

Secondo quanto si apprende, “è quasi certo che il paziente in questione avesse le fosse nasali ipertrofiche (ingrossate, ndr), una condizione che può rappresentare un rischio in questi casi anche se tutto si risolve sempre senza difficoltà”, spiega l’azienda sanitaria. L’episodio si è comunque risolto per il meglio. https://www.today.it

Condividi