Milano, migrante aggredisce Polizia locale: agente spara

agente di polizia locale

MILANO, 19 OTT – Ha dato in escandescenza, ha colpito alla testa con un bastone un agente della polizia locale di Milano ed è scappato mentre i vigili cercavano di fermarlo usando lo spray urticante. È però finita in via Settala, nella zona della stazione Centrale, la corsa di un camerunense senza fissa dimora di 27 anni, che si è arreso dopo che un agente ha sparato un colpo in aria.

Il tutto è iniziato dopo le 10 e 30 in piazza Oberdan. Alla richiesta di esibire i documenti per un controllo, l’uomo ha iniziato ad insultare un’agente della polizia locale, poi ha tentato di aggredire lei e il suo collega attraverso il vetro aperto dell’auto di pattuglia dove si trovavano. E’ scappato e ha lanciato una bottiglia contro un furgone dei vigili.

È stato circondato dagli agenti una prima volta e ne ha colpito uno con una bastonata alla testa mentre cercavano di bloccarlo anche usando lo spray urticante. Il 27enne è però scappato in via Settala. Qui ha dato una bastonata a un altro agente che si è protetto con il braccio e si è arreso quando uno dei vigili intervenuti ha sparato un colpo in aria, dato che aveva finito lo spray. (ANSA).

Condividi