Meloni: “Astensionismo è crisi della democrazia”

Meloni tamponi gratuiti

“La partita è ancora aperta e quella più importante è Roma. La partita che decide il risultato delle amministrative riguarda la Capitale dove il centrodestra è avanti in modo significativo. Il risultato di Michetti e Roma è molto significativo mentre è deludente quello di Gualtieri”. Così la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, nella sede di FdI a Roma nel commentare il voto.

Astensionismo, crisi della democrazia

“Credo che non si possa trattare in modo superficiale il dato sull’astensionismo: quando si vota in città importanti e c’è un astensionismo intorno al 50% non è una crisi della politica ma della democrazia”. “FdI è il primo partito della Capitale e ha avuto un ruolo fondamentale nella determinazione del candidato sindaco e mi pare di poter dire che un centrodestra a trazione FdI è molto competitivo”.

La prima notizia è che il Movimento cinque stelle è scomparso, è una buona notizia, si torna a un sistema bipolare“. “Fdi è oggi il primo partito del centrodestra. La politica del buon senso, di cose concrete a difesa cittadini è vincente e competitiva”.

Sfida a Letta: FdI pronta a votare subito Draghi al Colle ”Ho sentito i toni trionfalistici di Letta. Il segretario del Pd dice che la destra è battibile. Bene, ora lancio la sfida a Letta: FdI è pronta a votare Draghi al Quirinale purché si vada subito alle elezioni”. http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/meloni-astensionismo-crisi-politica-democrazia-elezioni-0658076b-a2db-4368-959d-42fe95b06b78.html

Condividi