Giorlandino (Altamedica): “Il virus è mutato, questi vaccini servono a poco”

Giorlandino

‘Sposo perfettamente quello che ha detto il ministero della salute israeliano: vaccinare non serve più tanto, hanno iniziato la terza dose perchè non sapevano cosa fare. E questo per due motivi. La terza dose ci aumenta la quantità di anticorpi contro un virus che in pratica non c’è più. I vaccini che usiamo in Occidente sono tarati soltanto per eccitare anticorpi contro la proteina Spike che muta continuamente’. A parlare è stato questa mattina, a ‘L’aria che tira’ su La7, Claudio Giorlandino, direttore sanitario di Altamedica.

‘Chi fa un vaccino tradizionale e questo non lo è ha una difesa contro tutte le proteine non soltanto verso questa piccola proteina – ha detto Giorlandino -. E’ giusto vaccinarsi ma per cose che funzionano. Fare una terza dose di vaccino per un virus che è mutato serve a poco. Continua a circolare un virus che col vaccino battiamo poco e non lo dico io, ma tutta una letteratura attuale che dice che questi vaccini qualcosetta fanno ma non ci garantiscono’.

Condividi