Terrorismo islamico in Nuova Zelanda: 6 persone accoltellate

terrorismo islamico in nuova zelanda

Terrorismo islamico in Nuova Zelanda – Un uomo ha ferito almeno sei persone, alcune in modo grave, in un supermercato di New Lynn, un sobborgo a sud-ovest del centro città di Auckland. L’aggressore, come riferisce la polizia, è stato ucciso.

La polizia, schierata con un grande contingente e un elicottero, ha isolato la zona intorno al centro commerciale LynnMall. Secondo testimoni oculari, l’uomo ha pugnalato le persone con un coltello. I residenti hanno riferito di panico e urla ai media neozelandesi.

Stando a quanto dichiarato dal primo ministro Jacinda Ardern, si tratterebbe di un attacco terroristico: l’uomo, un cittadino dello Sri Lanka arrivato in Nuova Zelanda nel 2011, sarebbe legato al sedicente Stato Islamico. “Quello che è successo oggi è stato spregevole, odioso e sbagliato”, ha dichiarato il premier neozelandese”.  www.laregione.ch

Condividi