Torino, 3 settembre: manifestazione per dire NO a green pass e obbligo vaccinale

A TORINO IN PIAZZA CASTELLO IL 3 SETTEMBRE PER DIRE NO A GREEN PASS E OBBLIGO VACCINALE

Ecco la manifestazione apartitica promossa dal Comitato spontaneo di cittadini ‘La Variante Torinese’.

 Di Maurizio Scandurra

Torino, 3 settembre: manifestazione per dire No a green pass e obbligo vaccinale

Partecipare è un dovere. Testimoniare anche. Spendersi in prima persona un imperativo morale, per chiunque dica di amare davvero il Belpaese. Il nostro Paese.

A Torino tutti in Piazza Castello per dire ”No!” a obbligo vaccinale e greenpass. E’ quanto accadrà il prossimo venerdì 3 settembre a partire dalle ore 20.30 per protestare contro la deriva democratica che sta sventrando, e progressivamente sfasciando, ciò che di buono e di libero resta della nostra amata Italia.

La manifestazione apartitica, promossa dal Comitato spontaneo di cittadini che si definisce ‘La Variante Torinese’.

A esprimere affetto, sostegno, solidarietà e vicinanza, nonché a infondere coraggio al pubblico che si prevede numerosissimo composto da giovani, anziani, studenti, lavoratori di ogni genere (operatori sanitari inclusi) stanchi di subire le ripetute malefatte di chi sta illegittimamente al governo (e di tutti i connazionali che gli vanno appresso come un gregge senza testa) moltissimi ospiti illustri che hanno scelto di spendersi da diciotto mesi a questa parte in nome della ricerca della verità.

Del supporto schietto e in prima persona generosamente e altrettanto onestamente tributato a quella parte cospicua, resiliente e resistente, del popolo italiano che ancora si professa costituzionalmente e democraticamente libera.

Sono personalità, giornalisti, scienziati e cittadini non asserviti alle logiche del mainstream e del politically correct quali Alessandro Meluzzi (neuropsichiatra, accademico, criminologo, saggista e scrittore), Stefano Montanari (scienziato e farmacologo), Enrico Montesano (attore e regista) Armando Manocchia (Direttore di ImolaOggi.it, ideatore e conduttore di ‘Piazza Libertà’ su ‘Canale Italia 83’), Maurizio Scandurra (giornalista radiotelevisivo cattolico e saggista), Manuela Manu (Docente Scuole Superiori) e Beatrice Marinelli (Movimento d’opinione ‘E Ora Basta…Italia’).

Tutte le informazioni sulla Pagina Ufficiale Facebook all’indirizzo: fb.me/LaVarianteTorinese, che da più di un mese e mezzo è presente a Torino ogni sabato con cortei spontanei, collaborando attivamente anche nelle altre città con gli analoghi movimenti sorti in tutto il Paese per riunire gli italiani alla luce di una nuova e doverosa forma di consapevolezza collettiva congiunta.

Armiamoci di buonsenso, e partiamo! Come dicevano i Latini, ‘Avanti coi carri!’ (metaforicamente, s’intende).

Condividi