Suppletive Siena, Letta si candida senza simbolo del Pd

letta simbolo Pd

Corre senza simboli di partito, nè del Pd di cui è leader, né degli altri che fanno parte dell’alleanza che lo appoggerà. Il segretario nazionale del Pd Enrico Letta stamattina presenta in Corte d’Appello a Firenze i fogli e il simbolo per la candidatura alle suppletive nel collegio uninominale della Camera lasciato vacante dall’ex ministro Pier Carlo Padoan. Una corsa che parte stamattina e che sarà senza simboli. Lo anticipa Repubblica. Per il rinnovo del collegio si voterà il 3 e 4 ottobre prossimi.

Letta senza simbolo del Pd

Letta questa volta non si presenta con il simbolo classico con il nome del candidato e sotto quello dei partiti che lo appoggiano. Compare solo il nome del segretario Pd su sfondo rosso. “Certo un modo per allargare il più possibile il recinto dei consensi, tanto a sinistra quanto tra moderati e indecisi” scrive Repubblica. Nel Pd toscano giustificano la scelta di Letta. “Ci sta, è un collegio uninominale”.   www.huffingtonpost.it

Condividi