Calenda: “basta no vax, l’Italia seria deve reagire”

calenda basta no vax

Una marcia sì vax per rispondere a chi dice di no al vaccino. Carlo Calenda lancia l’iniziativa su Twitter e invita a partecipare anche Nicola Zingaretti e Virginia Raggi, rispettivamente presidente della Regione Lazio e sindaca di Roma.

Basta no vax

Basta No Vax, Ni Vax e fiancheggiatori vari. L’Italia seria deve reagire a questa deriva irrazionale, pericolosa e insensata. Noi organizzeremo a Roma l’11 settembre una manifestazione aperta a tutti e senza simboli di partito“, scriveva due giorni fa il leader di Azione e candidato sindaco di Roma, che oggi torna sull’argomento.

medico vaccini

“Per essere chiari: comprendo fino in fondo il rischio che questa iniziativa diventi divisiva per la concomitanza della campagna elettorale. Per questa ragione ho scritto più volte a Zingaretti spiegando che in caso di sua presenza e corganizzazione non parlerei proprio”.

Poi Calenda aggiunge: “Stesso dicasi per Virginia Raggi. Sarebbe bello avere una iniziativa aperta da Nicola e chiusa da Virginia in quanto autorità locali con testimonianze di medici, sportivi, artisti etc. Io più di così non posso fare”. E ancora: “Se per non indispettire i No/Ni vax questa proposta cadrà nel vuoto andremo avanti. Sono convinto che quella sui vaccini è una grande ed epocale battaglia culturale. E che le piazze non possano essere lasciate ai no vax”, conclude.  adnkronos

Condividi

 

3 thoughts on “Calenda: “basta no vax, l’Italia seria deve reagire”

  1. Calenda gli italiani “seri” non si sono vaccinati né si vaccinano mettitelo bene in testa, mentre si è vaccinata quella fetta di popolazione resa timorosa da medici spergiuri e da giornalisti venduti.

    Questa è l’unica verità, fattene una ragione tu e tutti gli altri “nemici” del Popolo.

  2. E’ evidente si spera di allargare la base elettorale sapendo che i fanatici della punturina genetica sperimentale sono la maggioranza.Cosi facendo pero’ si incita odio tra gli italiani dato che è una balla totale il fatto che un vaccinato puo’ essere vittima di un non vaccinato.Infatti le varianti stanno emergendo proprio per via della vaccinazione(è un meccanismo di difesa normale del virus) e i vaccinati possono infettare come gli altri.Con l’estate i virus scompaiono dato che non resistono a temperature alte ma ci dicono che questi minori casi sono dovuti alle vaccionazioni! Adesso che verrà la normale recrudescenza invernale di un qualsiasi virus influenzale , daranno la colpa ai non vaccinati!! E’ il solito trucco dei poteri occulti di mettere uno contro l’altro per continuare a dominare le masse come nel passato si fece con destra e sinistra, donna contro uomo, etc

  3. Libero di farsi inoculare.
    Non libero di imporlo a chi non l’accetta.
    Non riesce a capire , perchè nel profondo è un politico di stampo totalitario.
    Un conformista esentato dal pensiero.

Comments are closed.