Covid, Toti: “vaccino obbligatorio per gli over 50”

toti vaccino obbligatorio per gli over 50

Vaccino obbligatorio per gli over 50: il governatore della Liguria Giovanni Toti propone l’obbligatorietà della vaccinazione anti-Covid per gli ultacinquantenni. In un’intervista al Corriere della Sera, il fondatore del movimento Cambiamo sottolinea che gli over 50 “riempiono i letti negli ospedali”, mentre “i ragazzi ricoverati per Covid sono pressoché zero. Non si può far gravare un ulteriore peso di questa pandemia sulle spalle dei ragazzi”. Pertanto, sostiene Toti, “vaccinarsi deve essere obbligatorio sopra i 50 anni”.

Vaccino obbligatorio per gli over 50, obbligare chi resiste

Pur non essendo in disaccordo con il piano del commissario Figliuolo che sollecita la vaccinazione dei più giovani, Toti spiega che “bisogna obbligare quegli adulti e anziani che resistono agli appelli a vaccinarsi”. In ogni caso, puntare sulle somministrazioni nella fascia d’età 12-18 anni significa “assicurare un ritorno a scuola in sicurezza. Va nella stessa direzione degli open day di Ferragosto e dei camper per la vaccinazione nelle località di vacanza e nei luoghi di ritrovo serale, che ho promosso anche io in Liguria”, ha detto il governatore.

Sul Green Pass obbligatorio per stadi e ristoranti, Toti osserva: “È una misura che condivido assolutamente, ma potrebbe non bastare. La estenderei, alla ripresa a settembre, anche ad altre attività, per entrare nei centri commerciali, nei negozi, nei supermercati”.  https://tg24.sky.it

Condividi