Green pass obbligatorio per i docenti. Stipendio sospeso per 5 giorni d’assenza

Green pass per ingresso agli eventi

Green pass obbligatorio per i docenti: sì del Consiglio dei Ministri al decreto che regola l’utilizzo del Green Pass, a partire dal 6 agosto. Il testo prevede tra l’altro l’obbligo della certificazione digitale sullo stato di negatività al Covid-19 per tutti i docenti. Di ogni ordine e grado. In caso di assenza per almeno 5 giorni, lo stipendio sarà sospeso.

E’ quanto emerge dalle anticipazioni delle misure che vanno verso l’approvazione definitiva. Fra le quali si legge: “Il mancato rispetto delle disposizioni è considerata assenza ingiustificata e, a decorrere dal quinto giorno di assenza, il rapporto di lavoro è sospeso e non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento, comunque denominato“.

Studenti e chi usa i trasporti

L’obbligo del Green Pass varrà anche per tutti gli studenti maggiorenni e per chi usa i mezzi a lunga percorrenza. In questo caso la certificazione sarà richiesta per i treni a lunga percorrenza — Alta velocità, Intercity — e per i traghetti extraregionali, ma non per i mezzi che viaggiano all’interno della stessa Regione. La capienza di treni e aerei dovrebbe passare dal 50% al 80%.

Condividi