Brindisi, protesta dei migranti su nave da crociera norvegese

protesta dei migranti

BRINDISI – Non è stato ancora autorizzato lo sbarco. Da due giorni sono a bordo della nave crociera Norwegian Gateway che li ha salvati nella acque internazionali tra la Grecia e la Sicilia. Sono 34 migranti, tra cui due donne e due minori, tutti di nazionalità irachena e iraniana. Sono stati salvati giorni fa, la nave ha fatto prima uno scalo tecnico ad Augusta e poi è stata mandata con i migranti a bordo al porto di Brindisi dove sono arrivati la mattina del 27 luglio.

Come scrive brindisioggi.it, la nave è attraccata alla diga di Punta Riso, ma non hanno ancora ricevuto il nulla osta del ministero dell’Interno per lo sbarco e per lo smistamento nei centri di accoglienza. Il giorno dell’arrivo l’ufficio di sanità marittima ha provveduto allo screening su tutti i migranti, con la collaborazione della Asl, sul posto la Croce Rossa e gli agenti della questura. Le loro condizioni di salute sono buone, e tutti sono risultati negativi al Covid.

Dalla Prefettura dicono che non ci sarebbero particolari problemi per lo sbarco, si attende solo l’autorizzazione del ministero. A bordo oltre ai migranti, c’è il comandante della nave e l’equipaggio. La situazione inizia ad essere incandescente gli immigrati chiedono di sbarcare ed hanno iniziato uno sciopero della fame per protesta.

Condividi