Baglioni, spariti i soldi del concerto per beneficenza in Vaticano

baglioni

Spariti i soldi del concerto per beneficenza di Claudio Baglioni organizzato dal Vaticano. Obiettivo: finanziare un ospedale in Africa, per l’esattezza a Bangui (Repubblica Centrafricana) e raccogliere fondi per il terremoto dell’Italia centrale.. “Avevano incassato 4 milioni, ma i conti non tornavano”, rivela ora Angelo Perlasca, il prelato che accusa il cardinale Becciu. In questo suo racconto inedito, riportato da la Stampa, si parla appunto di questo concerto del 2016 nel quale sembra siano spariti dei soldi dell’incasso.

Spariti i soldi del concerto per beneficenza

“Alla Segreteria di Stato arrivarono 600 mila o 700 mila euro”. Il riferimento è al concerto che Claudio Baglioni ha tenuto in Vaticano, nell’Aula Nervi, il 16 dicembre del 2016. Nella ricostruzione che Perlasca effettua agli inquirenti vaticani, scrive la Stampa, il monsignore ricorda “alla Segreteria di Stato arrivarono 600 o 700 mila euro!!! Non mancai di rappresentare a monsignor Becciu tutta la mia delusione: tanto clangore, per soli 700 mila euro!!! (…) Non osai fare cattivi pensieri, ma le cose mi rimanevano ugualmente non chiare”.

Dalle verifiche effettuate, altri 700 mila euro raccolti con l’evento vennero destinati, come previsto, alle vittime del terremoto e questa parte non passò dalla Segreteria di Stato. Un nuovo elemento nella già lunga lista di cose che non tornano in Vaticano.  affaritaliani.it

Condividi