Vaccini, Segre: paragone con la Shoah? Cattivo gusto e ignoranza

segre paragone con la shoah

La senatrice a vita Liliana Segre è intervenuta nel dibattitto sul green pass obbligatorio e i paragoni delle nuove disposizioni sui vaccini alla Shoah. “Paragoni con la Shoah? E’ follia, gesti in cui il cattivo gusto si incrocia con l’ignoranza” ha dichiarato la senatrice a Pagine ebraiche.

Paragone con la Shoah, uso distorto della memoria

“L’uso distorto della memoria è una vergogna che dura da tempo. Dopo aver visto l’adorato viso di Anna Frank usato allo stadio non mi stupisco più. Non dico che sono insensibile, ma mi è venuta una sorta di scorza”. affaritaliani.it

‘I non vaccinati mettano un cartello al collo’
Il sindaco di Bomporto: ‘Ottima idea’

Liliana Segre

Le radici del male, parla una sopravvissuta all’olocausto

le radici del male

Condividi