Migranti, fuga di massa dalla quarantena: 40 minori si riversano sulla statale

migranti fuga di massa dalla quarantena

Agrigento – Fuga di massa dalla quarantena. Una quarantina di migranti, tutti minori non accompagnati, sono riusciti a scappare da Villa Sikania dove si trovavano in stato di sorveglianza sanitaria anti-Covid. A gruppi, i giovanissimi – tunisini per la maggior parte – si sono riversati lungo la strada statale 115 e hanno, di fatto, terrorizzato gli automobilisti di passaggio. In tanti, memori dell’investimento già registratosi, hanno rallentato all’inverosimile, rischiando che si innescassero dei tamponamenti.

Polizia, carabinieri ed esercito si sono già messi alle calcagna dei fuggitivi e stanno cercando di bloccare quelli che ancora non si sono dispersi lungo le attigue campagne.

Fuga di massa dalla quarantena – Aggiornamento

– I carabinieri di Siculiana e della compagnia di Agrigento sono riusciti a rintracciare e bloccare 15 dei migranti, minori non accompagnati, che sono scappati dalla struttura d’accoglienza Villa Sikania di Siculiana. I giovani sono stati avvistati e bloccati, senza non poche difficoltà visto che hanno continuato a cercare di scappare, lungo la statale 115. Tutti sono stati già riportati, dai militari dell’Arma, nell’ex hotel di lusso adibito all’accoglienza. Le ricerche degli altri fuggitivi proseguono.  www.agrigentonotizie.it

Condividi