Riforma della giustizia, Flick: non cambierà niente, magistrati possono vanificarla

Flick riforma della giustizia

Il governo Draghi si appresta a varare la nuova riforma della Giustizia firmata Marta Cartabia. Da un ex ministro arriva un elogio alla nuova legge e anche un chiaro messaggio sulla reale efficacia. “È un’ottima riforma ma non funzionerà”. Questo il parere di Giovanni Maria Flick, docente e avvocato penalista, ex ministro della Giustizia e presidente emerito della Corte costituzionale.

“In gran parte – spiega Flick alla Stampacontiene cose che provammo a fare 23 anni fa, io ministro e Giorgio Lattanzi all’epoca direttore generale del ministero, lui che oggi ha contribuito a scriverla come collaboratore di Marta Cartabia. Allora fallimmo per indifferenza politica e ostilità della magistratura“.

Riforma della giustizia, magistrati possono vanificarla

“Funzionerà – prosegue Flick alla Stampa – solo se i magistrati non la vanificheranno, perpetuando una tendenza perversa a considerare indagine e dibattimento un tutt’uno, senza soluzione di continuità. I magistrati possono vanificare la riforma, mi pare evidente, senza bisogno di citare Giolitti, per cui le leggi s’interpretano per gli amici e si applicano per i nemici. Ogni principio è interpretabile, dunque nessuna legge, nemmeno la migliore avrà efficacia senza un profondo cambiamento culturale. Della politica, dell’avvocatura, ma soprattutto della magistratura”. affaritaliani.it

Condividi

 

One thought on “Riforma della giustizia, Flick: non cambierà niente, magistrati possono vanificarla

  1. ha ragione, come può la riforma incidere sul proposito di un magistrato comunista? impossibile

Comments are closed.