Sindacato presidi: “valutare obbligo vaccinale per il personale scolastico”

scuola mascherina in classe

La vaccinazione non è obbligatoria per nessuno e dunque tanto meno per i ragazzi. Non è possibile discriminare tra chi può entrare in classe e chi no. Quella degli studenti è una situazione molto diversa da quella del personale sanitario”. Lo dice, in un’intervista al Corriere della Sera, il capo del sindacato dei presidi Anp, Antonello Giannelli, che sottolinea che la scuola sarà in presenza in sicurezza solo se si raggiungerà l’immunità di gregge.

Integratori alimentari Free Health Academy

Valutare l’obbligo vaccinale per il personale scolastico

Sui circa 200mila professori e ausiliari della scuola non vaccinati, Giannelli commenta: “Sui numeri vorrei maggiore precisione dalle istituzioni, perché spesso se ne danno a vanvera. Credo comunque che per prima cosa bisognerebbe fare un’operazione di convincimento di chi non si è vaccinato. Molti tra coloro che hanno rifiutato il vaccino lo hanno fatto perché c’era AstraZeneca, sul quale c’è stata molta confusione. Se ci saranno ancora troppi professori o ausiliari non vaccinati, si potrà anche riflettere se servano forme di obbligo”.  tgcom24.mediaset.it

Condividi