Test geotermici, impresa energie rinnovabili causa terremoto a Strasburgo

Test geotermici

Sono stati alcuni test geotermici a causare stamattina alle 5 una scossa di terremoto di magnitudo 4.4 nell’area metropolitana di Strasburgo, in Francia, con epicentro a Nord Ovest, nei pressi di La Wantzenau. Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano, il sisma ha avuto ipocentro a circa 10 km di profondità ed epicentro nell’ovest della città. La rete nazionale francese di monitoraggio sismico (Renass) ha indicato che vi è stata una seconda scossa di magnitudo minore (2.3) cinque minuti più tardi. Non sono state rilevate segnalazioni di danni a persone o cose.

Il progetto geotermico

Entrambi i sismi sono stati classificati come ‘indotti’, ovvero provocati dall’attività umana. I test geotermici sono avvenuti nella centrale alsaziana di Fornoche, un’impresa francese specializzata in energie rinnovabili. Nella zona colpita infatti si lavorava a un progetto geotermico avviato lo scorso ottobre che prevede l’iniezione nel suolo di acqua ad alta pressione e hanno già causato dieci terremoti.

Due pozzi profondi cinque chilometri ciascuno erano già stati realizzati quando una serie di terremoti indotti (tra cui uno di magnitudo 3.5 il 4 dicembre 2020) spinsero le autorità a fermare il progetto.  https://tg24.sky.it

Condividi