Provocazione britannica nel Mar Nero: cacciatorpediniere Royal Navy in acque russe

Provocazione britannica nel Mar Nero

CAPO FIOLENT – Una nave militare russa ha sparato alcuni colpi di avvertimento verso il cacciatorpediniere britannico della Royal Navy “HMS Defender”, dopo che quest’ultimo è entrato in acque russe per tre chilometri, nel Mar Nero. Lo ha dichiarato l’agenzia Interfax, citando il Ministero della difesa russo.

«Il cacciatorpediniere era stato avvertito che sarebbero state usate delle armi se avesse oltrepassato il confine della Federazione Russa. Non ha reagito all’avvertimento», ha dichiarato il Ministero, come si legge sul Guardian. La nave della marina britannica, in seguito ai colpi d’avvertimento, avrebbe lasciato le acque russe.

L’incidente ha avuto luogo nella parte nord-occidentale del Mar Nero. Durante i momenti più tesi, oltre agli spari, un jet militare russo avrebbe anche sganciato delle bombe a frammentazione nelle vicinanze della nave britannica.

Il funzionario addetto alla difesa dell’ambasciata britannica a Londra è stato ora convocato presso il Ministero della difesa russo per discutere dell’accaduto.  https://www.tio.ch

Condividi