Cingolani: “il pianeta è progettato per 3 miliardi di persone”

Parla Roberto Cingolani, fisico, accademico e politico italiano, dal 13 febbraio 2021 ministro della transizione ecologica nel governo Draghi, a UniStem Day 2014 – promossa dal centro UniStem.
“Tutto il pianeta è sovrappopolato, c’è un problema di sostenibilità. Il pianeta è progettato per 3 miliardi di persone”: da dove scaturisca questa convinzione non è dato saperlo e non lo ha spiegato.
Poi ha aggiunto: “L’essere umano è un parassita perché consuma energia senza produrre nulla“

Integratori alimentari Free Health Academy

Condividi

 

6 thoughts on “Cingolani: “il pianeta è progettato per 3 miliardi di persone”

  1. Chiunque parli di sovrappopolamento deve dare il buon esempio levandosi dalle scatole. Vedrete che il problema si risolve da solo.

  2. Primo il pianeta non è progettato caro il mio imbecille, il pianeta può contenere fino a 16 miliardi di persone a patto che, non ci sia chi butta l’eccesso e chi non mangia, si potrebbe convivere tutti assieme senza i ricchi che vivono di eccessi.

    Tanto per fare un esempio, il cibo caricato su di una nave da crociera potrebbe sfamare un paese africano, se non lo si fa è perché i ricchi golosi di leccornie, non si fanno scrupoli di ciò che avanza, meglio buttarlo che condividerlo.

  3. Un malthusiano al potere, messo lì da degni confratelli. E vale tutto per arrivare all’obbiettivo, ricordatevene

  4. Il parassita è quell’organismo che vive a spese di altri organismi, (come alcuni burocrati, politicanti, accademici…) invece NON esiste un “qualcosa” che consumi energia facendola “sparire”, questo per “la legge della conservazione dell’energia” uno delle leggi basilari della fisica, “strano” che un “fisico accademico” non conosca le basi del mestiere. Ai 3 miliardi di Cingolani, rispondo con 42 che è la risposta alla domanda fondamentale sulla vita, l’universo e tutto quanto.

  5. Caro signor Cingolani, giorni addietro lei, dall’alto di una cattedra ha sentenziato: “L’essere umano è un parassita, consuma energia senza produrre nulla”. Oggi ci dice (sempre dall’alto della sua cattedra che il nostro pianeta è progettato per solo tre miliardi di uomini.
    La sua soluzione allora è di facile comprensione, tradotto lei ci sta dicendo: “Siete dei parassiti e i parassiti si sa, si uccidono; inoltre siete molti e dunque sarebbe logico ammazzarne circa cinque miliardi”. Sa qual’é il discorso signor professore? I tre miliardi restanti avranno necessità di mangiare e dunque ci sarà bisogno di: contadini, pastai, caseari ecc. penso che il pianeta invece farebbe a meno di persone come lei perchè le carte, la scienza e la cultura non ha mai riempito nessuna pancia. Ci rifletta signor professore green!………………..

  6. Un balcone, fuori come un balcone.
    Massimo tre miliardi?
    Ok, allora inoculatevi pure, tutti.

Comments are closed.