Covid e terapie negate: vogliamo la verità – Francesco Carraro

Covid e terapie negate. Veramente non c’erano alternative ai vaccini? Nel 1630 a Milano i rimedi alla famosa peste che afflisse la città furono simili alla pandemia di oggi: divieto di assembramento. Cos’è cambiato quindi? Niente. E’ possibile che la scienza non abbia una sola alternativa ai vaccini in corso di sperimentazione? Per molti scienziati i farmaci per curare il Covid ci sono e c’erano già.

A questo punto si impone l’insediamento di una commissione parlamentare d’inchiesta con tutti i poteri dell’autorità giudiziaria che faccia luce sul perchè la scienza non ha messo a disposizione farmaci già esistenti ma sia stato dato spazio mediatico 24h al giorno per un anno e mezzo a tutta una serie di virologi che, in attesa vaccini, l’unico rimedio che hanno proposto è solamente quello già utilizzato nel 1630 a Milano. (video il vaso di Pandora)

Condividi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *