“Tampone e quarantena per i vaccinati che rientrano”, Codacons diffida governo

tamponi

“Chi oggi si reca in vacanza all’estero, anche se vaccinato in Italia, per rientrare in deve sottoporsi a tampone molecolare o antigenico effettuato 48 ore prima dell’ingresso, e in alcuni casi alla quarantena obbligatoria”. Lo denuncia il Codacons, che su quello che definisce “paradosso tutto italiano” ha presentato oggi una diffida urgente al governo.

“In Italia il riconoscimento della vaccinazione contro il Covid 19 ai fini dell’ingresso nel territorio con provenienza dall’estero non è ancora stato stabilito – spiega l’associazione dei consumatori- È assurdo che altri paesi stranieri accettino il certificato di vaccinazione italiana per l‘ingresso sul loro territorio ma tale certificato non venga riconosciuto proprio dall’Italia per i suoi cittadini che rientrano in patria, richiedendo il tampone nelle 48 ore precedenti e/o rispettare la quarantena obbligatoria”. adnkronos

Condividi