Gli Utenti Decidono Il Consenso Di Bitcoin. Ma Cos’è un “Utente” Bitcoin?

bitcoin

Gli utenti dovrebbero includere chiunque detenga o solo quei nodi in esecuzione? Dipende se è in programma una modifica del protocollo, spiegano i nostri relatori.

 “Se gli utenti decidono il consenso di Bitcoin, che cos’è un utente Bitcoin?”

Cos’e Un Utente Di Bitcoin

 Questa è stata una delle principali domande emerse dal panel “Fondamenti” di Bitcoin Core questo mercoledì al Consensus 2021. Moderato dall’editor tecnico di Bitcoin Magazine Aaron Van Wirdum, dagli sviluppatori veterani di Bitcoin Adam Back, Matt Corallo, Olaoluwa Osuntokun, Rusty Russell ed Eric Voskuil ha discusso i modi migliori per introdurre e implementare gli aggiornamenti in Bitcoin.

 L’argomento è particolarmente saliente dato che Taproot, il più grande aggiornamento di Bitcoin dai tempi di SegWit, è nel mezzo dell’attivazione in questo momento.

 Come ha scritto Van Wirdum nel live streaming, “Taproot ha un ampio consenso”, ma ci sono stati mesi di polemiche da parte delle parti interessate di Bitcoin su come rendere attivo l’aggiornamento. A differenza di un sistema centralizzato, la rete decentralizzata di Bitcoin richiede la cooperazione comune per attivare con successo un aggiornamento.

 Un aggiornamento è essenzialmente una modifica delle regole, quindi è importante assicurarsi che tutti coloro che eseguono il codice di Bitcoin stiano utilizzando le stesse regole, altrimenti potrebbe esserci una “divisione a catena” che produce due cronologie di transazioni incompatibili.

Gli Aggiornamenti Di Bitcoin

 Gli sviluppatori di Bitcoin effettuano gli aggiornamenti “retrocompatibili” per evitare questo scenario (cioè, le versioni più recenti e quelle precedenti possono ancora avere un numero sufficiente delle stesse regole per non risultare in una divisione).

 Tuttavia, Bitcoin è una risorsa di circa $ 1 trilione ora, ed e’ importante fare le mosse giuste. Bitcoin ha avuto successo perché permette di investire senza mediazioni e controlli da banche o istituzioni. Basta solo usare piattaforme affidabili come bitcoin profit, per esempio. E’ importante informarsi sul mondo delle criptovalute prima di investire e leggere eventuali bitcoin profit recensioni.

 L’ingegnere di Square Crypto Bitcoin Matt Corallo ha spiegato che, in generale, ci sono due percorsi per gli aggiornamenti: applicare le regole tramite gli operatori di nodo o applicare le regole tramite l’hashrate tramite i minatori.

 (Nel caso di Taproot, Speedy Trial è un crack a quest’ultimo.) Il disaccordo su come attivare Taproot è stato combattuto sul fatto che debba essere o meno agli utenti dettare gli aggiornamenti o se è giusto che l’attivazione del minatore sia predefinita.

Come Definiamo Un Utente Bitcoin?

Questa dicotomia è complicata dal fatto che, come ha affermato lo sviluppatore di Bitcoin e l’autore di “Cryptoeconomics: Fundamental Properties of Bitcoin” Eric Voskuil, anche i miner sono utenti.

 Il CTO di Lightning Labs Osuntokun ha evidenziato i capricci del termine “utente” quando lo utilizza per definire il consenso della comunità di Bitcoin. Gli utenti sono titolari, spenditori, utenti del codice?

 “Penso che una cosa fondamentale sia che le persone non definiscono veramente cosa intendi per utente”, ha riflettuto.

 Voskuil, Back e Russell hanno tutti rafforzato i punti che, dal punto di vista del consenso del protocollo, solo coloro che eseguono il codice sono veri utenti, dato che possono scegliere quale set di regole scegliere di applicare. Questo potere di voto è stato cruciale nel far pendere la bilancia a favore di SegWit, hanno detto i relatori.

 “Sono le persone che stanno convalidando il Bitcoin che stanno ricevendo che stanno effettivamente applicando le regole”, ha detto Voskuil.

 Inoltre, poiché sono gli utenti che applicano le regole, i minatori non controllano Bitcoin, ha sottolineato Back. “C’è molta confusione sui minatori che decidono le cose e essenzialmente i minatori non hanno voce in capitolo. Hanno voce in capitolo nel senso di essere un utente Bitcoin o di avere protocolli Bitcoin utilizzabili, ma come minatore, non hanno voce in capitolo “, ha detto Back.

I Minatori e Gli Utenti

 In quanto tale, Russell ha osservato: “I minatori sono anche utenti. I minatori sono anche attori molto economici. I minatori possono anche essere sviluppatori”, un promemoria che gli identificatori come “utente” e “minatore” sono limitanti e possono ignorare che spesso i partecipanti alla rete di Bitcoin indossano molti cappelli.

 Quindi è importante non dipingere “utenti” e “minatori” con un pennello così ampio, ha detto Voskuil alla fine del pannello, tanto meno per metterli l’uno contro l’altro. Dopotutto, i minatori sono spesso trattati come aventi più autorità di quanto non abbiano, mentre gli operatori dei nodi (quei veri “utenti” di cui hanno parlato i panelisti) hanno più potere di quanto di solito gli venga attribuito.

 “Lo chiamo il tipo di errore di Davide e Golia, ha detto Voskuil. “Ci sono gli utenti, o il piccoletto, e i minatori sono il ragazzo grande. Penso che non sia un buon precedente, e nemmeno pensare bene. Hai davvero Goliath contro Goliath se hai intenzione di accoppiare quei due l’uno contro l’altro. “

Condividi