Calabria, il Pd perde il suo candidato. Nicola Irto rinuncia

Nicola Irto Pd

Calabria, il Pd perde il suo candidato. Nicola Irto si autoesclude: “Rinuncio”. Il Pd deve fare i conti con il dietrofront di Nicola Irto, candidato in pectore per la Regione Calabria. Il re delle preferenze dei democratici, 12mila voti alle ultime regionali, ha scelto di sfilarsi, scatenando la polemica nel partito, tanto a livello locale che nazionale.

Lo ha fatto con un’intervista pubblicata stamattina sul sito dell’Espresso a cui ha affidato tutto il suo sconforto per essere stato lasciato solo dal suo partito: “Appare di continuo – dice Nicola Irto – una volontà di mettere in discussione le decisioni prese da molto tempo dal Partito democratico calabrese e dagli alleati di centrosinistra: ma continuando a perdere tempo si lascia terreno alla destra e a De Magistris. Rinuncio quindi all’incarico e chiedo a Enrico Letta di trovare una soluzione per non continuare a svilire la dignità degli elettori e dei militanti del Pd in Calabria”. affaritaliani.it
(foto quotidianodelsud.it)

Condividi