Ong tedesca: “A Pozzallo commenti razzisti sui migranti”

sea eye razzisti

Respinta da Malta, è attraccata nel porto di Pozzallo la nave della Ong tedesca Sea Eye 4 con 414 clandestini a bordo prelevati nei giorni scorsi nel Mediterraneo. La Ong ha sostenuto che «le operazioni di sbarco sono accompagnate da commenti razzisti da parte delle forze ufficiali che sono sul posto». Il capo delle operazioni, Jan Ribbeck, denuncia: «Qui non vengono prese misure proporzionate e umane. Un bimbo di 8 mesi e altri bambini piccoli urlano mentre fanno loro il tampone al naso».

ROMA, 21 MAG – Frasi razziste durante le operazioni
di sbarco ed i controlli medici – con i tamponi per il Covid –
dei 414 migranti della Sea Eye 4 arrivati oggi a Pozzallo. Lo
denuncia il responsabile delle operazioni della ong tedesca Jan
Ribbeck, affermando anche che “dei bambini piccoli stanno
urlando e piangendo” ed invitando la Guardia costiera a
“garantire un’azione dignitosa e proporzionata”. (ANSA).

Condividi

 

One thought on “Ong tedesca: “A Pozzallo commenti razzisti sui migranti”

  1. oh, ma, i petali di rosa da gettare sul molo per invitare i migranti a scendere, non ce li vogliamo mettere? io farei un’interrogazione parlamentare!

Comments are closed.