Nave Sea Eye 4 fa rotta verso Palermo: 415 migranti a bordo

sea eye verso l'Italia

ROMA – Si sta dirigendo verso Palermo la Sea Eye 4, con a bordo 415 persone (150 minori) soccorsi nei giorni scorsi al largo della Libia. “Domani il tempo peggiora, chiediamo alla Guardia costiera il coordinamento “, fa sapere la ong tedesca. Ieri il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, si era detto pronto ad accogliere i migranti salvati dalla nave umanitaria. (ANSA)

Dalla Lega, da parte di Nicola Molteni, era piovuto un richiamo alla Germania, spinta a prendersi le sue responsabilità in quanto la Sea Eye batte bandiera tedesca. Risultato? Nessuno, Berlino se ne frega e scarica tutto su di noi. “Nessuna responsabilità italiana nel coordinamento degli eventi avvenuti in zona Sar di altri paesi. Ci aspettiamo che l’accoglienza dei migranti e lo sbarco da una nave tedesca, di una Ong tedesca, avvenga in Germania, in ottemperanza allo spirito di solidarietà e condivisione Europea”, aveva tuonato Molteni.

Migranti, Spagna: militari a Ceuta per pattugliare i confini

Duro il commento di Matteo Salvini: “Fatemi capire. Una nave tedesca raccoglie 400 clandestini in acque libiche e maltesi, Malta rifiuta di assegnare un porto e questi si dirigono verso l’Italia. Difendere i confini non è un reato, è un dovere!”, ha intimato.

Condividi