Sintomi misteriosi per diplomatici e militari Usa all’estero

militari usa

L’amministrazione Usa sta indagando su una serie di sintomi, per ora inspiegabili, che dal 2016 a oggi hanno interessato personale della Cia, del dipartimento di Stato e della difesa impiegati in diversi paesi del mondo. Si tratta in totale di circa 130 persone che avrebbero accusato malori inspiegabili: mal di testa lancinante, nausee, dolori al collo vertigini e giramenti di testa. I primi casi studiati si sono verificati in Cina e a Cuba e hanno riguardato personale di stanza nelle ambasciate, militari e agenti della Cia.

Diplomatici e militari Usa hanno riportato seri danni

Per quanto riguarda il numero di questi ultimi non è stato reso pubblico dall’amministrazione Usa. Secondo quanto pubblicato oggi dal New York Times negli ultimi mesi almeno tre agenti della Cia hanno riportato seri danni e hanno dovuto ricorrere a cure mediche. Secondo un rapporto redatto a dicembre dall’accademia nazionale delle scienze a causare i danni sarebbero delle armi con tecnologia basata sulle microonde: un qualcosa di paragonabile a un’arma laser.

Molte delle vittime hanno riportato danni cerebrali permanenti che includono mal di testa debilitanti e continui. C’è chi parla di fenomeni sensoriali come suoni, pressione e calore collegati anche a sintomi fisici come vertigini, nausea e dolori al collo. www.rainews.it

Condividi