Massimo Citro “Eresia”. Recensione di Marco Sciabà

eresia massimo citro

MERITATAMENTE BESTSELLER! recensione di Marco Sciabà al libro “Eresia” del dr. Massimo Citro

Competenza (soprattutto storica e filosofica), classe, cura dei particolari, ragionamento preciso e puntuale.
Indignazione e preoccupazione il mood di questo che non è un semplice libro, ma letteralmente un vademecum per tutti quelli che vogliono indietro l’umanità primigenia del genere umano.
Il Dr. Citro (che ricordiamo è prima di tutto un medico e un ricercatore di altissimo livello) sciorina con apparente facilità una serie di “coincidenze” che non sono tali, ma sono tutte legate ad un terribile “filo rosso” che porta inevitabilmente ad una ormai triste e famigerata parola: transumanesimo.

E’ questa (e non possiamo non condividerla) la preoccupazione principale dell’autore che, avendo un alto profilo umano e conoscitivo, non può chiudere gli occhi di fronte alla tragedia mediatica, sociale ed economica che ha colpito il mondo intero.

Chi non ha seguito il mainstream informativo è chiaramente avvantaggiato e Il Dr. Citro riesce contemporaneamente ad essere didascalico sulle notizie che conosciamo ma con un correttissimo e appropriato excursus storico spiegandoci che tutto quello che abbiamo vissuto, che stiamo vivendo e che presumibilmente accadrà è purtroppo un disegno, un progetto voluto da quelle che non solo lui definisce “elites”.

Delle “elites” che non nascondono la loro ferocia, il loro modo di fare subdolo e volutamente lento ma inesorabile (eccellente il riferimento storico alla corrente del fabianesimo…) e le chiare ed evidenti strumentalizzazioni del “sistema” volte a stabilire un nuovo assetto socio-economico su scala globale.

Ad essere sincero ci sono stati diversi momenti (soprattutto quando il Dr. Citro ci spiega che si potevano risparmiare molti morti senza inoltre compromettere inoltre la già traballante economia mondiale…) in cui la rabbia e l’indignazione stavano per prendere il sopravvento, tanto da rischiare addirittura di terminare anzitempo la lettura del libro, ma ho “tenuto duro” proprio perchè sono ancora convinto che anche di fronte a problemi estremamente impegnativi ci sia sempre una soluzione e quindi non è proprio il caso di farsi sovrastare dal dolore, anzi…

Non volendomi dilungare oltre in questa mia personale recensione, vorrei solo aggiungere che questo è un “must-have” per tutte quelle anime che si ricordano e soprattutto vogliono ricordare al “sistema” che siamo umani, con tutti i pregi e difetti del caso e così dovrà proseguire la nostra vita.

Un’ultima importante annotazione: non fatevi bloccare dalla prima parte, dove a volte il linguaggio medico sembra troppo impegnativo, perchè il tutto è spiegato in una maniera molto divulgativa ed intelleggibile per chiunque, non solo per i più dotati intellettualmente o per gli “addetti ai lavori”.

Grazie Dr. Citro, anche da parte mia, è un piacere e soprattutto un onore averla al nostro fianco in questa lotta per l’umanità, la vera e sola umanità.

Condividi