Donna fragile muore dopo vaccino Moderna, disposta autopsia

vaccino Moderna

Collespasso – È deceduta due giorni dopo essersi sottoposta a vaccino Moderna e l’Asl vuole vederci chiaro. Per questo motivo è stata disposta l’autopsia al fine di accertare eventuali collegamenti tra la morte di Luigina Zocca, 77 anni, e la somministrazione del vaccino. La morte della donna è avvenuta il 26 aprile. Il vaccino, una dose di “Moderna”, le era stato somministrato nel pomeriggio di sabato 24, nel suo domicilio in quanto persona non deambulante, dal medico di base.

Quest’ultimo – scrive la lagazzettadelmezzogiorno.it –  dopo essere stato informato del decesso, come è ormai prassi in questo tempo di Covid, ha comunicato l’evento al direttore del Dipartimento di prevenzione per un riscontro diagnostico.

Accertare eventuale nesso tra la morte e il vaccino Moderna

Ovviamente, data la vicinanza temporale, per accertare se ci può essere un qualche nesso tra somministrazione del vaccino e sopraggiunto decesso è stato disposto il trasferimento della salma presso l’obitorio del “Vito Fazzi” a Lecce per essere sottoposta ad esame autoptico. Infatti, martedì mattina è stato celebrato il funerale e, poi, le spoglie sono state trasferite a Lecce. Ora si attende che il medico legale Alberto Tortorella proceda all’autopsia.

Brescia, anziano muore dopo vaccino Moderna: disposta autopsia

Condividi