UE: Mosca è responsabile della salute di Alexei Navalny

Alexei Navalny

La Russia deve consentire ad Alexei Navalny di avere accesso a un’assistenza sanitaria adeguata, ha detto oggi l’Alto rappresentante Ue per la politica estera e di sicurezza, Josep Borrell, prima della riunione informale dei ministri degli esteri dell’Ue, in videoconferenza.

“Riteniamo le autorità russe responsabili della situazione sanitaria del signor Navalny”, ha spiegato il capo della diplomazia europea in una dichiarazione prima della riunione, secondo quanto riferito dall’agenzia Reuters.  (Cremlino: Alexei Navalny lavora con la Cia)

Il leader dell’opposizione extraparlamentare russa, 44 anni, ha annunciato uno sciopero della fame alla fine di marzo per protestare contro il rifiuto delle autorità carcerarie di curare adeguatamente il suo dolore acuto alla schiena e alle gambe. askanews

Navalny: “in carcere non mi fanno leggere il Corano”

Condividi