Covid, scienziati militari Usa inventano microchip che rileva il virus prima dei sintomi

microchip

Gli scienziati del Pentagono, che lavorano all’interno di un’unità segreta, hanno creato un microchip da inserire sotto la pelle, che rileverà l’infezione da Covid-19, e un filtro rivoluzionario in grado di rimuovere il virus dal sangue. Il team della Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA) lavora da anni per prevenire e porre fine alle pandemie.  Una delle loro invenzioni recenti, hanno detto a “60 Minutes” domenica sera, era un microchip che rileva l’infezione da Covid in un individuo prima che possa diventare un’epidemia.

Il team ha assicurato però che il Pentagono non sta cercando di monitorare ogni mossa dei cittadini. Il colonnello in pensione Matt Hepburn, un medico delle malattie infettive dell’esercito che ha guidato la risposta della DARPA alla pandemia, ha mostrato al team di 60 Minutes un gel simile a un tessuto, progettato per testare continuamente il sangue. «Lo metti sotto la pelle e quello che ti dice è che ci sono reazioni chimiche in corso all’interno del corpo, e quel segnale significa che domani avrai sintomi», ha spiegato. Hepburn ha detto che sono stati ispirati dalla lotta per arginare la diffusione del virus a bordo della USS Theodore Roosevelt, dove 1.271 membri dell’equipaggio sono risultati positivi al coronavirus.

Microchip come spia di controllo

«È come una spia del motore di controllo», ha specificato Hepburn. I marinai ricevevano il segnale, quindi si auto-somministrano un prelievo di sangue e si sottopongono a test sul posto. «Possiamo avere quell’informazione in tre o cinque minuti. Vuol dire fermare l’infezione sul nascere».

È probabile che le truppe siano molto scettiche sulla nuova invenzione. A febbraio, il New York Times ha riferito che un terzo delle truppe ha rifiutato il vaccino, perché potrebbe contenere un microchip ideato per monitorare i loro spostamenti, o comunque che sia una qualche forma di controllo da parte del governo. (www.ilmessaggero.it)

scienziati militari Usa inventano microchip che rileva il virus prima dei sintomi

Condividi