Ristori, verso scostamento di bilancio 35-40 miliardi. Ma ne servono 100

ristori

Si aggirerà tra i 35 e i 40 miliardi il nuovo scostamento di bilancio che dovrebbe arrivare sul tavolo del Consiglio dei ministri mercoledì prossimo. Ieri, in conferenza stampa, il premier Mario Draghi ha detto che si attesterà su cifre più alte dell’ultimo provvedimento (cioè 32 miliardi). Fonti di governo spiegano all’Adnkronos che la forchetta allo studio dell Mef va da 35 a 40 miliardi, risorse che, in un nuovo decreto sostegni, saranno ancora una volta destinate ai bar, ai ristoranti, ai negozi e tutte le altre attività chiuse o quasi.

I ristori introdotti col futuro provvedimento, che il governo punta a chiudere entro fine mese, non saranno selettivi ma ricalcheranno lo stesso meccanismo del precedente decreto, spiegano inoltre le stesse fonti. Dunque sussidi a pioggia, con l’ipotesi -ma al momento solo tale- di aiutare maggiormente alcune categorie maggiormente danneggiate dalle restrizioni decide dal governo per piegare la curva dei contagi. adnkronos

Covid, Visco: “mobilitare capitale dal settore privato per metterlo al servizio della salute”

Covid, Visco: “mobilitare capitale dal settore privato”

Condividi

 

One thought on “Ristori, verso scostamento di bilancio 35-40 miliardi. Ma ne servono 100

  1. Questi non sanno di quel che parlano. I miliardi eventualmente necessari saranno 500.
    Storia finita.

Comments are closed.