Processo Vaj, Meluzzi nominato superconsulente della difesa

Meluzzi Processo Vaj

Inizierà il prossimo 14 aprile il processo a Patrizia Armellin e Angelica Cormaci, le due donne accusate dell’omicidio di Paolo Vaj, il 57enne ucciso, nella notte del 18 luglio 2019, nella casa di via Cal dei Romani a Vittorio Veneto, dove i tre vivevano. E possibile che le udienza che si terrano presso la corte d’assise del tribunale di Treviso vengano registrate e poi trasmesse dalla trasmissione televisiva “Un giorno in Procura”, su raitre. E’ quanto ha richiesto la direzione del canale pubblico al presidente del Tribunale di Treviso, a cui la parti hanno già dato il loro assenso.

Secondo il pubblico ministero Davide Romanelli, Armellin e Cormaci, avrebbero ucciso con premeditazione Vaj, per un movente economico, per intascare il denaro di alcune polizze sulla vita che la vittima aveva intestato alla compagna.

Processo Vaj, i superconsulenti

Gli avvocati della difesa, Marina Manfredi e Stefania Giribaldi hanno intanto nominato due nuovi superconsulenti: Ezio Denti, l’investigatore privato che ha assistito Massimo Bossetti nel processo per l’omicidio di Yara Gambirasio, e lo psichiatra Alessandro Meluzzi, molto noto per le sue apparizioni televisive e durante la trasmissione radiofonica “La Zanzara”. Del team di esperti fanno parte anche l’ingegner Luigi Nicotera, anche lui impegnato nella difesa di Massimo Bossetti, i medici legali Ilan Brauner e Valentina Bugelli oltre allo psichiatra Sergio Monchieri.

https://www.trevisotoday.it

Condividi