Malvezzi: ‘Stanno censurando tutte le voci libere. Sono perversi’

Stanno censurando tutte le voci libere: vi dico dove ci vogliono portare – Malvezzi

di Radio Radio TV – Oggi, a distanza di quasi 30 anni da Maastricht​, dal 1992, noi abbiamo convinto le persone che è giusto rinunciare alla democrazia. Per esempio sono riusciti a convincere a ridurre il numero dei parlamentari​, con il concetto neoliberista di spreco della spesa pubblica. Facendo leva nell’ignoranza delle persone, del fatto che quelle spese sono minimali rispetto al danno che si può fare se non abbiamo dei nostri rappresentati che ci difendono. E quindi sono riusciti a convincere il popolo che perdere rappresentanza democratica sia interesse del popolo. Queste persone sono perverse.

E dall’altro, il fenomeno della povertà sta diventando comunemente accettato. Con il Covid​, con il Governo​ Conte, noi abbiamo avuto un milione di poveri in più nelle strade. Si dirà non è colpa di Conte. Chi era al Governo? Chi faceva i decreti​? Chi poteva decidere di salvare le famiglie? Non certo io.

Allora, a questo punto, perfino la censura impedisce alle voci libere di parlare e di criticare. Mi dispiace, io non ho fatto sconti al Governo Conte​ e non li farò nemmeno al Governo Draghi​. E’ inaccettabile che in un anno ci sia un milione di poveri in più nelle strade.”

‼️Scandaloso comportamento di Bruno Vespa in RAI, guardate “l’informazione di qualità”… la vigilanza dov’è?

Condividi