Pd, Boccia: elezioni 2023, partita Letta-Conte contro Salvini-Meloni

boccia letta-conte

“Superata l’emergenza tragica di questa fase, dobbiamo pensare alla costruzione della nostra proposta politica, un centrosinistra alleato con l’M5s, che sia alternativa alla destra. Nel 2023 la partita sarà Letta-Conte contro Salvini-Meloni”. Lo afferma l’ex ministro degli Affari regionali Francesco Boccia, oggi responsabile regioni e territorio del Pd, in un’intervista alla Stampa.

Il voto d’autunno in 1.304 Comuni e nelle 5 grandi città “sarà un test per le politiche del 2023. Per questo, dove possibile, dovremmo fare le primarie con i 5stelle per allargare l’alleanza”. Per Boccia “il Pd non deve essere e non sarà un partito degli ex” come ha sottolineato ieri anche il segretario Enrico Letta.

Nella scelta dei candidati, aggiunge, “le primarie restano nel nostro dna, sono un tratto distintivo” e “servono quando i candidati sono di coalizione e le decidiamo col territorio. Lì dove ci sono candidati di partito non hanno senso. Il Pd è in grado di avere meccanismi di scelta, altrimenti il rischio è di fare il contrario di quello che chiede Letta: e cioè un Pd diviso e isolato in una coalizione ristretta”, che alla fine è “lo schema che produsse le macerie del 2018”.  (askanews)

Condividi