Dopo Biden, anche la Nato contro Putin

nato

BRUXELLES, 22 MAR – “Vladimir Putin è il responsabile ultimo da tutte le azioni condotte dallo Stato russo. Il suo comportamento è aggressivo” e contempla “tentativi di omicidio nei confronti degli oppositori “e anche altre azioni che “insieme formano un modello, un comportamento inaccettabile. La Nato continuerà a proporre un doppio approccio: essere ferma e dura ma anche proporre un dialogo”.

Così il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg alla conferenza stampa alla vigilia della ministeriale esteri a Bruxelles, rispondendo alla domanda di un giornalista che gli chiedeva se condivideva le affermazioni di Biden su Putin. (ANSA).

Condividi